AZIENDA

Da più di mezzo secolo, nella culla del Soave, la cantina Le Mandolare vinifica le uve nate dai vigneti di proprietà di Brognoligo, Castelcerino, Fittà e Monteforte. Un angolo della terra che già dal ‘500 era scelto dai Vescovi di Verona per il loro raccoglimento ozioso. Giungendo qui dalla città, infatti, i prelati trovavano nella natura, ancor oggi a tratti incontaminata, quel giardino naturale che sono le colline della vallata d’Alpone. Anche per questo i raccolti necessari alla produzione vengono selezionati al fine di rispettare le tipologie della zona e, di conseguenza, il patrimonio naturale del territorio che un decreto del Ministero dell’Ambiente ebbe a definire come “…configurabile ad ambiente naturale a 360°…”.Quando parliamo dei prodotti “Le Mandolare”, il Soave Superiore Docg Classico, il Soave Doc Classico e il Recioto di Soave Docg, parliamo di lavorazioni che vanno dalla raccolta delle uve all’impianto dei vigneti eseguite tutte rigorosamente a mano. Solo una passione così, tradizionale ma d’avanguardia, può creare vini in grado di appagare anche i palati più esigenti.